MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Tiroide: a maggio visite gratiuite in 100 ospedali italiani

Tiroide: a maggio visite gratiuite in 100 ospedali italiani

DATA
09.04.2008

NOTIZIA
Controlli gratis in tutta Italia, 'a caccia' di anomalie tiroidee.

Dal 12 al 16 maggio è in programma la Settimana nazionale della tiroide: i cittadini potranno così sottoporsi a una visita specialistica gratuita per verificare l'eventuale presenza di alterazioni. Un numero verde (800.911.255) permetterà di conoscere l'elenco degli ospedali aderenti e di prenotare la visita - esclusivamente a partire da lunedì 5 maggio - grazie a 60 linee per le telefonate dei potenziali pazienti.

L'iniziativa, presentata oggi a Pisa, è promossa dal Club delle Uec (Associazione delle Unità di endocrinochirurgia italiane) presieduto da Paolo Miccoli, direttore del Dipartimento di Chirurgia generale dell'Azienda ospedaliera universitaria pisana, e dall'Ait (Associazione italiana della tiroide), presieduta da Aldo Pinchera, ordinario di Endocrinologia all'Università di Pisa. Partecipano circa 100 ospedali, tra cui alcune strutture di riferimento a livello nazionale, a partire dal Policlinico Gemelli di Roma. In programma 5.000 visite, circa 10 al giorno, in ciascuno degli ospedali che hanno aderito. Si tratta di un numero limitato rispetto alla diffusione delle malattie della tiroide, che interessano circa 6 milioni di persone nel nostro Paese. La Campagna, infatti, è volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce. Un controllo di routine, ricordano gli esperti, è di grande importanza. "Le visite contribuiranno a far emergere disturbi e malattie della ghiandola, che spesso non vengono riconosciute poiché asintomatiche o con manifestazioni comuni ad altre patologie - spiega Miccoli - in questo modo sarà possibile formulare diagnosi precoci e prescrivere terapie mirate, farmacologiche oppure chirurgiche''. "Il ricorso a esami ecografici con macchine sempre più sensibili e sofisticate, consente di rilevare noduli tiroidei spesso di piccole dimensioni in circa il 50% della popolazione, la stragrande maggioranza dei quali sono benigni", aggiunge Alfredo Pontecorvi, segretario della Società italiana di endocrinologia. "La maggior parte delle malattie della tiroide viene curata con terapie mediche e solo un piccola parte richiede l'intervento del chirurgo", precisa Pinchera. "Quando serve il bisturi - conclude Bellantone - il ricorso a nuove tecniche e tecnologie consente di ridurre al minimo l'incisione e quindi la cicatrice sul collo, oltre che limitare al massimo i rischi per le corde vocali". Le malattie della tiroide più diffuse sono ipotiroidismo, ipertiroidismo e il nodulo, con o senza gozzo. Gradi diversi di ipertiroidismo e ipotiroidismo si riscontrano nel 5-8% delle donne e nell'1-3% degli uomini, mentre i noduli con o senza gozzo nel 5-10% della popolazione. Il trattamento dell'ipotiroidismo si basa sulla somministrazione di ormone tiroideo, mentre l'pertiroidismo si affronta con farmaci in grado di bloccare la sintesi degli ormoni tiroidei. Purtroppo la guarigione dopo trattamento con antitiroidei si verifica solo in circa un terzo dei pazienti. Altro trattamento efficace dell'ipertiroidismo, ricordano gli esperti, è quello radio metabolico, che agisce grazie alle radiazioni che colpiscono le cellule tiroidee. Si tratta di una terapia indicata nei pazienti con ipertiroidismo persistente o che presentino nei confronti di farmaci antitiroidei gravi intolleranze. L'eradicazione del gozzo endemico e delle altre manifestazioni da carenza iodica si ottiene con la prevenzione, "cioè - spiegano gli esperti - con l'adozione di programmi di iodoprofilassi". Nella maggior parte dei casi la terapia delle malattie della tiroide è medica. L'intervento è indicato quando il gozzo è voluminoso, e in presenza di compressione tracheale o esofagea. La presenza di noduli non rappresenta di per sé un'indicazione assoluta alla chirurgia, precisano i medici da Pisa, ricordando che ogni anno in Italia si eseguono 40.000 interventi alla tiroide. "Grazie a questa Campagna - precisa Miccoli - sarà possibile formulare una diagnosi precoce sulla natura di un nodulo tiroideo, per selezionare quelli da sottoporre a terapia medica o, eventualmente, chirurgica. Nel secondo caso sarà possibile utilizzare tecniche mininvasive come, ad esempio, la Mivat, Minimally-Invasive Video-Assisted Thyroidectomy". Si tratta di una tecnica messa a punto proprio da Miccoli e Bellantone, e può essere eseguita in caso di gozzo quando il volume tiroideo sia inferiore ai 25 ml, e in caso di nodulo tiroideo singolo quando la dimensione non sia superiore ai 3 cm di diametro. La tecnica è indicata per i noduli microfollicolari e i carcinomi papillari, quindi patologie sia benigne che maligne, ma anche i gozzi, tossici e non, di piccole dimensioni. "Prevede un'incisione minima, di circa 1,5 centimetri, e quindi una cicatrice ridotta - dice Bellantone - Un vantaggio estetico di rilievo dato che la maggioranza delle persone operate sono giovani donne. Riducendo l'incisione anche il dolore e il trauma sui tessuti risultano minimizzati". Subito dopo l'intervento il paziente può alzarsi, mangiare e viene dimesso in 24 ore.

Fonte: Adnkronos Salute







ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa