MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Lo sport è una medicina

Lo sport è una medicina

DATA
17.03.2009

NOTIZIA
L'esercizio fisico può sconfiggere molte patologie. Tra breve sarà prescritto dal medico di famiglia. Ecco le attività consigliate.

Flavio ha 60 anni, ha il diabete ed è sovrappeso: il medico gli ha prescritto di camminare il più possibile ogni giorno e di andare in palestra almeno tre volte a settimana. Sara ha 68 anni, è ipertesa e sedentaria: se vuole diminuire il rischio di avere un infarto deve tenere sotto controllo la pressione, con l'esercizio fisico; che può avere lo stesso effetto delle pastiglie. In Svezia i medici prescrivono attività sportive al posto o insieme ai farmaci già dal 2003, grazie a una task force di clinici guidati dall'Istituto Karolinska. Negli Usa l'American College of Sports Medicine ha lanciato nel 2007 'Excercise is Medicine', un programma dettagliato per medici e pazienti che abbina a diverse patologie l'esercizio fisico più adatto. E l'Italia, per una volta, non è in ritardo.

La prima a muoversi è stata la Asl di Ferrara che, insieme all'assessorato Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, ha sviluppato un progetto per inserire l'esercizio fisico nella pratica del medico di famiglia. Nei primi tre mesi di quest'anno a 7.500 diabetici e 2.500 ipertesi il medico di medicina generale prescriverà di svolgere attività motoria - sotto forma di passeggiata guidata e regolata secondo le possibilità e i bisogni di ognuno - e consegnerà un contapassi. Ogni due mesi il paziente sarà controllato per valutare, oltre all'attività svolta, anche tutti i parametri fisiologici importanti per le due patologie come peso, circonferenza addominale, pressione, frequenza cardiaca a riposo, colesterolo, trigliceridi, glicemia. I primi risultati saranno disponibili a giugno, per quelli conclusivi bisognerà aspettare fino all'estate del 2010. L'iniziativa è così piaciuta al sottosegretario al Welfare con delega alla Salute Ferruccio Fazio, che il ministero sta studiando il modo di estenderla su tutto il territorio nazionale.

Chi non vuole aspettare la Asl può rivolgersi al proprio medico e chiedere un programma-fitness strutturato in base alle patologie di cui si soffre. Come i farmaci, anche il movimento può avere delle controindicazioni, che devono essere valutate da chi ne ha le competenze. Vediamo, caso per caso, come è meglio procedere.

Malattie cardiovascolari "Le prove dell'efficacia dell'esercizio fisico sono inconfutabili", spiega Franco Giada, del Dipartimento Cardiovascolare dell'Ospedale dell'Angelo di Mestre-Venezia: "Chi ha avuto un infarto, praticando esercizio fisico aerobico in modo regolare può diminuire del 50 per cento la probabilità di averne un altro. Per questo la prescrizione dell'esercizio fisico è una indicazione obbligatoria per la prevenzione e il trattamento di infarto miocardico, angina pectoris, arteriopatia periferica, scompenso cardiaco. Oltre che dei principali fattori di rischio cardiovascolare modificabili: ipertensione, diabete, ipercolesterolemia, obesità". Per favorire l'adozione di uno stile di vita fisicamente attivo nella popolazione generale e nei cardiopatici, e spingere i medici a utilizzare clinicamente gli effetti benefici dell'attività fisica, le maggiori società scientifiche nazionali di medicina dello sport e cardiologia si sono messe insieme e hanno pubblicato in italiano e in inglese sul 'Journal of Cardiovascular Medicine', un documento condiviso su 'La prescrizione dell'esercizio fisico in ambito cardiologico'. L'attività fisica ha poi un effetto diretto su fattori di rischio cardiovascolare come trigliceridi, zuccheri e colesterolo. Chi ha la pressione alta e poco colesterolo buono, l'Hdl, "deve riportare l'organismo nella condizione più vicina alla normalità endocrino-metabolica per la nostra specie", spiega Luigi Di Luigi, dell'Unità di Endocrinologia dell'Università degli Studi di Roma Foro Italico: "L'attività motoria è di fondamentale aiuto: non sono tanto importanti le calorie consumate, quanto le azioni specifiche che un allenamento esercita sul sistema endocrino-metabolico". Un programma moderato di attività motorie, che preveda almeno 30-40 minuti di camminata al giorno e tre sedute alla settimana di attività aerobiche al 50-60 per cento del consumo massimo di ossigeno, rappresenta un ottimo farmaco: lo dimostra il fatto che in questo modo si possono ridurre i livelli nel sangue di alcune molecole chiave indice della malattia, le interleuchine e la proteina C reattiva.

Fonte: http://espresso.repubblica.it

TAG: sport cura esercizio fisico attività fisica palestra medico di base






ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa