MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> I segni fisici del tempo che passa

I segni fisici del tempo che passa

DATA
14.04.2014

NOTIZIA
Mani, collo, viso, palpebre, gomiti e capelli le parti del nostro corpo più esposte e soggette a invecchamento precoce e a inestetismi.

MANI
Le mani sono probabilmente la parte del corpo più “rivelatrice” dell’età. Andrebbero idratate ogni giorno e tenute protette dai raggi UV.
La pelle più sottile e delicata è quella del dorso delle mani, molto simile a quella del contorno degli occhi. Presenta un solo strato corneo a differenza di quella dei palmi che è più spessa anche per le esigenze di “presa”.
Proprio per questo la pelle del dorso delle mani, oltre al fatto che è una zona cutanea costantemente esposta alle radiazioni solari, è più soggetta, rispetto alla pelle di altre zone del corpo, a danni da aggressioni chimiche nell’uso domestico e professionale, quali detersivi, tensioattivi, solventi, ecc..
Le mani di una persona, come pure il collo, spesso ci rivelano la “vera età” del soggetto prima ancora del viso che è spesso più curato ed anche opportunamente “camuffato” con il make up, e uno dei primi segni distintivi di un invecchiamento cutaneo accelerato è costituito dalla comparsa sul dorso di macchie ipercromiche, più o meno numerose e più o meno evidenti.
Prodotti cosmetici ad azione schiarente danno spesso risultati deludenti; buoni miglioramenti si ottengono invece con specifici trattamenti di medicina estetica (peeling e laser) concordati con il proprio medico e affidati a un medico estetico di fiducia.
Fondamentale è, però, una opportuna prevenzione con creme fortemente idratanti (A/O) e con foto protettori a massima protezione (creme solari).

VISO
Il viso è un’altra zona a rischio. Le lentiggini si trasformano in macchie scure, rivelando che ormai non si è poi così giovani.
La cute, soprattutto quella del viso risente dell'effetto del tempo: l'esposizione solare, l'inquinamento, gli sbalzi di temperatura, lo stress, le variazioni ormonali, ecc. sono tutti fattori che ne influenzano il cambiamento.
Per prevenire l’invecchiamento del viso viene quindi generalmente consigliato: * non fumare * esporsi al sole con moderazione e adeguata alta protezione * alimentazione equilibrata, sana e corretta con il giusto apporto di vitamine (controllata da un dietista o nutrizionista) * attività fisica costante e anche yoga * igiene e detersione del viso, corretta, adeguata e non eccessiva * utilizzo di creme idratanti, poi ad azione antiossidante e infine rassodante a seconda dell’età e del tipo di pelle (visita dermatologica consigliata) * massaggi e ginnastica facciale * agopuntura (se eseguita da un medico realmente esperto) * e infine anche trattamenti di medicina estetica rivitalizzante della pelle del viso … ma anche in questo caso se eseguiti da medici realmente esperto.

PALPEBRE
Con il tempo le palpebre di indeboliscono e si formano le borse sotto gli occhi. Antiestetiche e fastidiose, le palpebre cadenti e le borse sotto gli occhi sono segni evidenti dell’invecchiamento.
Gli occhi, specchio dell’anima, appaiono affaticati e tristi, privi della quella espressione luminosa tipica dei soggetti più giovani.
Oltre a queste manifestazioni dell’invecchiamento della regione palpebrale, si associano rughe più o meno sottili del contorno occhi. Per eliminare questi inestetismi oltre alla prevenzione e alla cura quotidiana del nostro corpo, che è alla base della propria bellezza, ci si può rivolgere ad un medico estetico esperto per capire quali possono essere i trattamenti di medicina estetica o di chirurgia estetica adeguati.
Con l'avanzare dell'età sia gli uomini che le donne vedono ridursi il tono e l’elasticità della cute palpebrale. Anche i muscoli possono cominciare a rilassarsi, provocando la comparsa di gonfiore sotto le palpebre inferiori con l’effetto di produrre le borse sotto gli occhi. Avere le borse sotto gli occhi può rendere il vostro aspetto più vecchio e più stanco rispetto a quanto lo siate realmente.
Con il termine “borse sotto gli occhi” si intende la presenza di tessuto adiposo erniato al di fuori della sua sede naturale, che tende a conferire alle palpebre, soprattutto inferiori, il classico aspetto gonfio e pesante. Queste borse non sono solo tipiche dei soggetti, uomini e donne, dall’età media in avanti, ma possono comparire anche in soggetti giovani.
L'effetto delle borse sotto gli occhi può essere peggiore in alcune persone rispetto ad altre, per fattori ereditari, per un'eccessiva esposizione al sole o se fumatori.

COLLO
Il collo ha la pelle più sottile e con il tempo si segna subito.
Un detto popolare afferma che il collo di una donna e le mani non possono mentire sulla sua età.
Purtroppo è vero. Prima che in qualsiasi altra parte del corpo, la pelle del collo risente dei segni del tempo che passa e va in contro prematuramente a macchie e rughe. Diventa rilassata e caduca.
Quali sono le cause fisiologiche e i rimedi da mettere in campo per rallentare e contrastare i segni della vecchiaia e tonificare ciò che vorremmo fosse maggiormente rassodato e dall’aspetto più giovanile.
Perché la pelle del collo invecchia prima?
La pelle del collo è sottile e la sua trama presenta meno tessuto adiposo e meno ghiandole sebacee rispetto a quella del viso, ad esempio. A causa di ciò essa è quasi sempre asciutta. Non è ben oleata. Questo porta ad un più facile invecchiamento. La pelle del collo collassa. Perde la sua tonicità e diventa caduca e rilassata. Un’altra motivazione da è che i muscoli del collo non sono agganciati a delle strutture ossee che garantirebbero maggiore tenuta. A peggiorare il quadro ci si mette anche la circolazione sanguigna. Essa è piuttosto lenta rispetto al volume di liquidi diffusi e drenati sul viso. Aggiungete che tantissime persone trascurano la pelle del collo e quella della zona décolleté, se non quando diventa evidente la necessità di cure e rimedi mirati a tonificarla e renderla più elastica.
Come Tonificare La Pelle Del Collo Cadente?

Per rassodare la pelle caduca e rilassata del collo ci sono molte cose che si possono fare. Innanzitutto ricordate di considerare sempre la pelle della zona cervicale come pelle normale o pelle secca (non grassa) utilizzate creme che siano idratanti, prodotti speciali, realizzati appositamente per prendersi cura del collo. Si può anche utilizzare un esfoliante di ottima qualità almeno una volta a settimana. Riservate al collo le stesse attenzioni che concedete al viso.

GOMITI
Quando si invecchia i gomiti diventano più flaccidi.
Il precoce invecchiamento della pelle dei gomiti è un problema dei tempi moderni, che le nostre nonne avevano molto meno.
Potrebbe sembrare strano ma una volta i gomiti non subivano pressioni e non venivano utilizzati come punti di appoggio. Oggi, invece, studiando e lavorando in ufficio, spesso passiamo molte ore con i gomiti appoggiati su superfici dure.
Quando ci si ritrova con la pelle flaccida sui gomiti, si può solo cercare di limitare il problema con una buona crema idratante, ricorrendo alle magliette con le maniche lunghe o affidandosi a un medico estetico di fiducia.
Una consolazione è che questo tipo di fastidio colpisce indistintamente tutti coloro che invecchiano, e la colpa è del sole, dello stress, del fumo e della limitata assunzione di liquidi (cattiva cura del proprio corpo e poca prevenzione). Quindi, iniziare subito a prevenire con una vita sana e una corretta alimentazione e limitando l’esposizione al sole e utilizzando sempre creme di qualità ad alta protezione anche sui gomiti.


CAPELLI
I capelli non solo ingrigiscono, ma diventano più fragili
A invecchiare non è solo la pelle ma anche i capelli e, quindi, perché affannarsi a trovare rimedi contro i danni dell'invecchiamento cutaneo e non per quello della nostra capigliatura?
In realtà i capelli subiscono danni non solo dall'avanzare dell'età ma anche da fattori esterni come tinture, phon, piastre che li rendono ancora più soggetti ad essere deboli e “malaticci”.

Sono le donne che si accorgono maggiorane di questo cambiamento e con il progredire dell'età si registra infatti un aumento della spesa dal parrucchiere. Un'indagine Nielsen ha scoperto che una quaranta-cinquantenne spende annualmente dal parrucchiere circa il 55% in più rispetto ad una ventenne. Secondo gli esperti del settore, è proprio fra i quaranta e cinquant’anni in cui diventano evidenti i segni dell'invecchiamento dei capelli. Con la diminuzione degli estrogeni, che caratterizza l'avvicinamento alla menopausa, i capelli diventano più sottili, diradati e facilmente irritabili. Occorre quindi, oltre a una maggior cura dei propri capelli e uno stile di vita sano, compensare con integratori antiossidanti, sostanze specifiche e cosmetiche per le quali rimandiamo sempre ad un consulto con il proprio medico di base e con un dietista o nutrizionista e medico estetico di fiducia.


Ambulatorio di dermatologia e medicina estetica presso il centro medico San Michele di Reggio Emilia. 0522455614


TAG: mani collo viso palpebre occhi gomiti capelli invecchiamento

Informazioni su : Medicina Estetica




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa