MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Disturbi d’ansia negli adolescenti

Disturbi d’ansia negli adolescenti

DATA
12.03.2014

NOTIZIA
Episodi di disturbo psicologico in adolescenza possono talvolta precedere disturbi simili in età adulta, ma c’è una buona notizia: circa metà di tali episodi invece non si ripresenteranno più dopo i vent’anni. Particolarmente favorevole è l’esito per gli episodi di disturbo psichico singolo, di durata inferiore a sei mesi. È la risposta a una domanda che molti genitori si pongono, ossia se devono preoccuparsi per le cadute depressive e le manifestazioni d’ansia, frequenti tra gli adolescenti.
Risposta che proviene da una ricerca recentemente pubblicata sulla rivista The Lancet da un gruppo di studiosi guidati da George Patton del Centre for adolescent health del Murdoch children’s research institute di Parkville, in Australia.


LO STUDIO
Lo studio ha coinvolto 1.943 adolescenti di 44 diverse scuole secondarie, testati a 15 anni e poi, successivamente, in altre otto ondate successive, fino ai 29 anni. Dai risultati emerge anche che le femmine sono un po’ più a rischio di persistenza dei disturbi rispetto ai maschi, così come i ragazzi che provengono da famiglie con separazioni e divorzi. «Il decorso dei disturbi ansiosi e depressivi è diverso in adolescenti individuati con un’intervista condotta sulla popolazione generale, come nello studio australiano - secondo il quale il 29 per cento dei maschi e il 54 per cento delle femmine presenterebbe in un qualche momento un disturbo depressivo o ansioso - oppure in soggetti che richiedono attivamente una visita» chiarisce Gabriele Masi, direttore della Unità operativa di psichiatria dell’età evolutiva dell’Istituto scientifico Stella Maris di Pisa. «Quelli che richiedono una visita allo psichiatra sono meno numerosi, ma generalmente più gravi, con un disturbo più stabile e invalidante, e con un decorso a lungo termine forse meno favorevole rispetto ai dati dello studio australiano» spiega la psichiatra -. Vanno inoltre differenziate le forme ansiose, generalmente più benigne, dalla depressione (soprattutto le forme più gravi o con maggiore componente genetica), che ha decorso più sfavorevole e più frequenti ricadute. È vero comunque, anche in base all’osservazione clinica, che molti soggetti possono non ripresentare il disturbo nella terza decade di vita».

MATURAZIONE DEI SISTEMI NEURONALI
Per quanto riguarda le modalità attraverso le quali verosimilmente molti adolescenti riescono a sfuggire, strada facendo, alle proprie difficoltà emozionali e di comportamento, gli autori della ricerca invocano fenomeni quali la maturazione dei sistemi neuronali coinvolti nello sviluppo delle abilità necessarie per processare le situazioni emotive interne e anche le sfide provenienti dall’ambiente sociale. Ma un ruolo è giocato verosimilmente anche dalle naturali transizioni del ruolo sociale: man mano che entrano nell’età adulta i ragazzi si trovano ad avere maggiore riconoscimento sociale, e quindi diventano anche più sicuri di se stessi. «Nello studio australiano la persistenza del disturbo depressivo o ansioso decresce gradualmente e solo nel corso della terza decade di vita scende in maniera netta - sottolinea ancora il dottor Masi -. Nel periodo in cui un disturbo depressivo persiste a un livello clinicamente rilevante, spesso determina un’interferenza sulla qualità delle relazioni sociali e familiari, sulle prestazioni scolastiche e sullo sviluppo della personalità. Anche se dopo un decennio la metà di questi adolescenti non presenta più depressione o ansia, le cicatrici prodotte negli anni possono esercitare un’azione negativa sulla qualità della vita. Un intervento terapeutico efficace sui disturbi depressivi persistenti può avere un effetto protettivo sullo sviluppo della personalità e sulla qualità della vita».

Poliambulatorio Privato San Michele Reggio Emilia 0522455614

TAG: psicologia psicoterapia psicologo ansia depressione giovani ragazzi adolescenti

Informazioni su : Psicologia




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa