MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Dimmi che lingua hai. Un valido aiuto nelle diagnosi

Dimmi che lingua hai. Un valido aiuto nelle diagnosi

DATA
31.01.2008

NOTIZIA
Se è secca, mette in guardia sui problemi renali, se è gonfia c’è in corso un’orticaria. La lingua, oggi come un tempo, è specchio della salute.

Fa da cartina di tornasole del nostro benessere e i medici da sempre sanno leggere molti sintomi di salute o malattia dalla semplice osservazione di questa parte del corpo. Da qui la famosa richiesta: fuori la lingua. Anche oggi, nel tempo della diagnostica strumentale, l'esame attento della lingua rappresenta senz’altro un buon chek-up generale. Ne parliamo con il prof. Marcello Monti, responsabile di Dermatologia all’Istituto Clinico Humanitas e docente di Dermatologia all’Università di Milano.

Un valido aiuto nella diagnosi
“La lingua – spiega il prof. Monti – è composta da muscoli rivestiti da mucosa, dove risiedono le papille gustative e dove sono presenti i villi, che assomigliano a un tappeto erboso. Si tratta di un organo molto vascolarizzato e riccamente innervato. E, soprattutto, facile da esplorare.
Dalla semplice richiesta di poter osservare la lingua del paziente il medico può trarre una serie d’informazioni utili a inquadrare salute o malattia ancor prima di eseguire complicati e costosi accertamenti diagnostici. Ovviamente gli accertamenti andranno fatti, ma se il medico capisce, per così dire, il linguaggio della lingua, gli accertamenti saranno più mirati, diretti ed efficaci.
Bisogna purtroppo ammettere che l’osservazione della lingua è una pratica medica in cammino verso il dimenticatoio e questo francamente è un peccato.
La lingua che esprime buona salute deve essere di colore roseo ai bordi e più chiara al centro, deve essere umida e i suoi margini devono essere lisci. Deve inoltre potersi estroflettere e sollevare sul palato senza impacci”.

Quando c’è qualcosa che non va
Ecco elencati alcuni sintomi e il loro significato clinico che si deducono dall’osservazione della lingua.
Sono le condizioni che dovrebbero attrarre l’attenzione del medico.

Lingua secca = disidratazione, problemi renali, diabete
Lingua pallida = stato di anemia
Lingua bianca = malattia infettiva in atto, gastrite, ulcera gastrica
Lingua marrone/nero = sviluppo batterico sulla lingua, gastrite, fumo
Lingua liscia che ha perso i villi = stato di deperimento, malattia tumorale, malattia del fegato
Lingua ingrossata = malattia che deposita proteine (amiloidosi)
Lingua con le impronte dei denti = stato di tensione psichica, ansia
Lingua a fragola = scarlattina
Lingua a carta geografica = stato allergico di tipo Atopia
Lingua urente (che brucia) = stato di depressione psichica
Lingua erosa = Lichen orale
Lingua con chiazze bianche (leucoplachia) = stato pretumorale della lingua
Lingua con punti rossi a tipo angiomi = malattia angiomatosa che interessa fegato/polmoni
Lingua con la faccia inferiore gialla = inizio di malattia itterica del fegato
Lingua plicata (con pieghe) = stato allergico di tipo Atopia
Lingua bucata = esiti di piercing che non si possono riparare
Lingua gonfia = orticaria in atto
Lingua con puntini bianchi = mughetto, stato di immunodepressione
Lingua che devia quando viene protrusa = danno neurologico, ictus.

Fonte: www.humaitasalute.it
A cura di Elena Villa


TAG: lingua






ULTIME NEWS

LABORATORIO SAN MICHELE S.R.L.
2016-01-22
DAL MESE DI FEBBARIO 2016, IL CENTRO PRELIEVI DEL LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE VIENE GESTITO DALLA NUOVA SOCIETA' PARTNER: LABORATORIO SAN MICHELE S.R.L. CHE CONTINUE
Brain power: 10 modi per potenziare il nostro cervello
2015-11-27
brain power Il cervello. Organo chiave del nostro corpo di cui ancora non si conoscono tutte le potenzialità. Una cosa però è certa: tutti abbiamo bisogno che funzio
Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso
2015-11-25
Fino a quattro chili in meno in tre mesi. Ma dieta e attività fisica restano fondamentali. Non è una leggenda popolare: bere almeno due bicchieri di acqua prima di ogn
Il cibo sarà il futuro della medicina Usa: i dottori imparano a cucinare
2015-11-12
Dal 2012 una facoltà di medicina negli Stati Uniti, l’University School of Medicine di Tulane in Louisiana, ha deciso di insegnare agli studenti, insieme ad anatomia, bio
Bentornata influenza! Ecco come difenderci (senza ricorrere ai vaccini)
2015-11-11
Non inganni il clima mite di questi giorni. L’influenza è dietro l’angolo e ad esserne colpiti sono già quasi 100mila italiani. A rivelarlo è la rete Influnet, coordinata
La felicità è più contagiosa della negatività
2015-11-03
Sorridere è contagioso e non costa nulla. Grazie al sorriso, e non solo, la felicità è più contagiosa della negatività. Lo è sia nella vita quotidiana che sul web. Ecco p
Ecco cosa accade al corpo dei bambini in 10 giorni di dieta senza zucchero
2015-10-30
Bimbi in sovrappeso o obesi? Bandite lo zucchero dalla loro dieta! Lo zucchero è metabolicamente dannoso, tanto più per i bimbetti che hanno già qualche problema con chil
Cani annusa tumori: efficaci più dei test nel diagnosticare il cancro alla prostata
2015-10-30
I cani possono fiutare i tumori? Di questa possibilità vi avevamo parlato più volte raccontandovi ad esempio la storia di Frankie, affidabile collaboratore medico a 4 zam
Cachi:calorie, proprietà e benefici per la salute
2015-10-19
I cachi sono un frutto davvero prezioso per la nostra salute. Approfittiamone quando in autunno sono di stagione e utilizziamoli per preparare una sana colazione o una me
Possiamo insegnare ai nostri figli a giocare «come una volta»?
2015-10-07
Quando guardo i miei figli, di 5, 7 e 11 anni, giocare, mi sembra che non ci riescano «bene». Il piccolo ai giardinetti non fa che lottare con i compagni, con continui in

« Lista Completa