MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Dimmi che lingua hai. Un valido aiuto nelle diagnosi

Dimmi che lingua hai. Un valido aiuto nelle diagnosi

DATA
31.01.2008

NOTIZIA
Se è secca, mette in guardia sui problemi renali, se è gonfia c’è in corso un’orticaria. La lingua, oggi come un tempo, è specchio della salute.

Fa da cartina di tornasole del nostro benessere e i medici da sempre sanno leggere molti sintomi di salute o malattia dalla semplice osservazione di questa parte del corpo. Da qui la famosa richiesta: fuori la lingua. Anche oggi, nel tempo della diagnostica strumentale, l'esame attento della lingua rappresenta senz’altro un buon chek-up generale. Ne parliamo con il prof. Marcello Monti, responsabile di Dermatologia all’Istituto Clinico Humanitas e docente di Dermatologia all’Università di Milano.

Un valido aiuto nella diagnosi
“La lingua – spiega il prof. Monti – è composta da muscoli rivestiti da mucosa, dove risiedono le papille gustative e dove sono presenti i villi, che assomigliano a un tappeto erboso. Si tratta di un organo molto vascolarizzato e riccamente innervato. E, soprattutto, facile da esplorare.
Dalla semplice richiesta di poter osservare la lingua del paziente il medico può trarre una serie d’informazioni utili a inquadrare salute o malattia ancor prima di eseguire complicati e costosi accertamenti diagnostici. Ovviamente gli accertamenti andranno fatti, ma se il medico capisce, per così dire, il linguaggio della lingua, gli accertamenti saranno più mirati, diretti ed efficaci.
Bisogna purtroppo ammettere che l’osservazione della lingua è una pratica medica in cammino verso il dimenticatoio e questo francamente è un peccato.
La lingua che esprime buona salute deve essere di colore roseo ai bordi e più chiara al centro, deve essere umida e i suoi margini devono essere lisci. Deve inoltre potersi estroflettere e sollevare sul palato senza impacci”.

Quando c’è qualcosa che non va
Ecco elencati alcuni sintomi e il loro significato clinico che si deducono dall’osservazione della lingua.
Sono le condizioni che dovrebbero attrarre l’attenzione del medico.

Lingua secca = disidratazione, problemi renali, diabete
Lingua pallida = stato di anemia
Lingua bianca = malattia infettiva in atto, gastrite, ulcera gastrica
Lingua marrone/nero = sviluppo batterico sulla lingua, gastrite, fumo
Lingua liscia che ha perso i villi = stato di deperimento, malattia tumorale, malattia del fegato
Lingua ingrossata = malattia che deposita proteine (amiloidosi)
Lingua con le impronte dei denti = stato di tensione psichica, ansia
Lingua a fragola = scarlattina
Lingua a carta geografica = stato allergico di tipo Atopia
Lingua urente (che brucia) = stato di depressione psichica
Lingua erosa = Lichen orale
Lingua con chiazze bianche (leucoplachia) = stato pretumorale della lingua
Lingua con punti rossi a tipo angiomi = malattia angiomatosa che interessa fegato/polmoni
Lingua con la faccia inferiore gialla = inizio di malattia itterica del fegato
Lingua plicata (con pieghe) = stato allergico di tipo Atopia
Lingua bucata = esiti di piercing che non si possono riparare
Lingua gonfia = orticaria in atto
Lingua con puntini bianchi = mughetto, stato di immunodepressione
Lingua che devia quando viene protrusa = danno neurologico, ictus.

Fonte: www.humaitasalute.it
A cura di Elena Villa


TAG: lingua






ULTIME NEWS

Di nuovo davanti al computer ma con nuove regole e più tutele.
2014-10-21
Qualcuno non si ferma neanche per il pranzo e mangia davanti al monitor. Il pc è un alleato prezioso e quasi un compagno di vita, ma va sempre utilizzato con un occhio pa
Diario alimentare: un aiuto per perdere peso
2014-10-21
Avete seguito ogni tipo di dieta improvvisata e non siete riusciti a perdere peso? Oppure avete perso qualche chiletto, ma poi non siete stati costanti e ne avete recuper
Norvegia: ecco il paese dove gli over 60 vivono meglio. Italia solo 39esima
2014-10-21
Vogliamo trascorrere una vecchiaia serena? Prepariamo le valigie e trasferiamoci in Norvegia. Qui infatti si vive meglio una volta superati i 60 anni. Sotto tutti i punti
Zucchero: dolce veleno
2014-10-17
Lo zucchero è presente in quasi tutti i cibi industriali e, addirittura, viene inserito anche nel pane: nelle etichette lo ritrovate anche con il nome destrosio, saccaros
Un naso piu' armonico senza chirurgia estetica col Rinofiller
2014-10-16
Al Poliambulatorio Privato San Michele è possibile correggere le imperfezioni del tuo profilo senza interventi chirurgici. Il rinofiller, infatti, effettuato dalla dotto
Ecco le dodici azioni quotidiane che aiutano a «schivare» i tumori
2014-10-14
Dodici azioni concrete, semplici comportamenti alla portata di tutti, per limitare il rischio di ammalarsi di tumore. A compilare la lista sono stati gli specialisti dell
Allergie, anche l’autunno non dà tregua
2014-10-13
In genere passata l’estate gli allergici tirano un respiro di sollievo: le fioriture di gran parte delle piante allergizzanti sono alle spalle e l’inverno è un periodo tu
Tumore seno, in 6 anni +30% casi tra giovani.
2014-10-13
"In Italia ci sono circa 46.000 nuovi casi all'anno di tumore mammario - precisa Francesco Schittulli, presidente Lilt, senologo e chirurgo oncologo - con un aumento di i
Merenda (sana) in classe
2014-09-29
Durante le ore di lezione a scuola, assume grande importanza lo spuntino: fornisce energia «a rapido consumo» che previene il calo – tipico della tarda mattinata – di att
Macchie della pelle? nessuna resiste a Dermamelan
2014-09-26
Hai delle sgradevoli macchie scure sul tuo volto e ti domandi cosa fare per recuperare il tuo aspetto? La pigmentazione della pelle è un problema molto frequente, le cau

« Lista Completa