MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> La dieta giusta in caso di antibiotici

La dieta giusta in caso di antibiotici

DATA
20.01.2009

NOTIZIA
L'alimentazione «probiotica» contrasta gli effetti collaterali dei farmaci più usati in inverno.

Arriva il freddo e, puntuali, i malanni di stagione: otiti, bronchiti e compagnia che, peraltro, hanno spesso i piccolissimi come «vittime» preferite. Così non stupisce scoprire che secondo gli ultimi dati OsMed (Osservatorio Nazionale sull'impiego dei medicinali www.agenziafarmaco.it) gli antibiotici, al quinto posto fra le classi di farmaci più spesso assunte dagli italiani, sono farmaci «stagionali», che registrano un picco di vendite proprio nei mesi invernali. Quando diventano perciò inevitabilmente più frequenti i casi di diarrea legati all'uso degli antibiotici che, ben che vada, alterano comunque sempre la flora batterica intestinale. A tavola, però, si può far molto per limitare i danni.
VITAMINE – Regola numero uno, scegliere un'alimentazione equilibrata e ricca di vitamine. «Va premesso che gli antibiotici devono essere prescritti solo se è davvero necessario», interviene Anna Tagliabue, docente di Nutrizione Umana all'università di Pavia. «Nelle forme influenzali, che sono di origine virale, non è quasi mai indispensabile ricorrere a questi farmaci se non in caso di complicanze. Detto ciò, quando ci si cura con gli antibiotici è opportuno scegliere alimenti facilmente digeribili e graditi dando la preferenza a spremute, frullati di frutta fresca o di verdura ricchi di vitamine e liquidi. Sì anche a pesce e carni magre cucinate con pochi grassi e pasta o riso conditi con olio e parmigiano», consiglia la nutrizionista. «Anche qualche dolce semplice, senza creme o cioccolato, può essere concesso per aiutare a mantenere un buon apporto calorico. Meglio invece ridurre temporaneamente i cibi ricchi di fibra come gli alimenti integrali o i legumi, che possono favorire i disturbi intestinali. Non è necessario un supplemento a base di vitamine; piuttosto, è molto utile aggiungere alla dieta probiotici per ridurre il rischio di diarrea», raccomanda Tagliabue.

PROBIOTICI – Sono ormai numerosi, infatti, gli studi clinici che dimostrano come l'uso di un latte fermentato contenente probiotici riduca la probabilità di diarrea da antibiotico, che resta uno degli effetti collaterali più frequenti di questa classe di farmaci. Il problema, che di solito si manifesta alla fine del ciclo di antibiotici, è più frequente nei pazienti con le difese immunitarie deboli come i bimbi, gli anziani o chi si trova in ospedale. «Gli antibiotici contrastano l'azione patogena di uno spettro più o meno ampio di batteri. Se da una parte eliminano i batteri responsabili di malattie, però, dall'altra possono danneggiare anche i batteri “buoni”, che regolano e mantengono l'equilibrio della flora intestinale», spiega Lorenzo Morelli, microbiologo dell'università di Piacenza. «I probiotici sono capaci di mantenere il naturale equilibrio dell'intestino e, se questo si altera, riescono a riportarlo allo stato originario».

PROVE CLINICHE – L'esperienza clinica lo conferma: una ricerca apparsa di recente sul British Medical Journal ha dimostrato, su un gruppo di settantenni ricoverati in ospedale e trattati con antibiotici, che i probiotici sono in grado di prevenire la diarrea riducendone il rischio del 22 per cento. Facile (e pure piacevole) il trattamento: un drink a base di Lactobacillus casei, Streptococcus termophilus e Lactobacillus bulgaricus due volte al giorno durante la terapia antibiotica e nella settimana successiva. «L'aggiunta alla dieta di un latte fermentato di cui sia documentata l'efficacia (ad esempio arricchito con L. casei) salvaguarda l'equilibrio della flora intestinale, in più rende maggiormente assimilabili i nutrienti del latte», dice Tagliabue. I fermenti lattici, infatti, rendono digeribile il lattosio, lo zucchero del latte che per molti è “pesante” da mandar giù.

BAMBINI – La raccomandazione a integrare la dieta con probiotici vale anche e soprattutto per i bimbi, che in inverno quasi a ciclo continuo sono alle prese con i malanni di stagione e non di rado sono costretti a prendere antibiotici: «I probiotici sono fondamentali alleati per riequilibrare la flora batterica dei bambini perché rafforzano le difese naturali dell'organismo e contribuiscono a mantenerli in salute», dice Filippo Salvini, pediatra infettivologo della Clinica Pediatrica dell'università di Milano all'ospedale San Paolo. «Anche in questo caso ci sono ormai prove cliniche convincenti: uno studio francese, condotto su 287 bimbi fra 6 e 36 mesi durante il periodo invernale, ha dimostrato che assumere quotidianamente latte fermentato contenente L. casei riduce del 50 per cento gli episodi di diarrea rispetto al consumo del solo latte. Inoltre, il latte fermentato è più efficace del normale yogurt nel diminuire il rischio di diarrea da rotavirus, la causa più comune di gastroenteriti virali fra neonati e bimbi con meno di 5 anni», conclude Salvini.

Fonte: www.corriere.it
Elena Meli

TAG: dieta antibiotici alimentazione probiotica

Informazioni su : Scienze dell'Alimentazione, Dietistica e Nutrizione




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa