MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Bambine che si truccano: boom di dermatiti

Bambine che si truccano: boom di dermatiti

DATA
26.09.2012

NOTIZIA
L'uso di mascara e rossetto è in aumento tra le bambine che in tenerissima età, già dai 7-8 anni, più che pensare ai giochi sono concentrate sul proprio aspetto fisico, tanto da fare un uso consistente di cosmetici, make-up e profumi. Un fenomeno che, aldilà delle riflessioni etiche che impone, viene segnalato dai pediatri per le possibili conseguenze sulla salute delle piccole: l'uso del make-up tra i bambini ha portato a un'impennata delle dermatiti da contatto o allergiche, facendo registrare un +16,7% di tali patologie nella fascia di età 8-12 anni. Secondo il presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) Giuseppe Mele, «oggi i bambini sono considerati sempre più come giocattoli in vetrina, una spettacolarizzazione e un accessorio dei desideri dei genitori».

BAMBINI-OGGETTO - Il rischio è che «i bambini diventino "accessori viventi": così la mamma che desidera abiti firmati e costosi, non potendo acquistarne per sé, li compera per i figli, che diventano una sorta di "proiezione" dei propri desideri». I pediatri segnalano dunque una perdita di identità del bambino, che oggi si comporta sempre più come un piccolo adulto e viene abituato ad apparire più che ad essere. Allo stesso tempo, avvertono i pediatri, «i minori stanno diventando nuovi oggetti del marketing: se prima i messaggi pubblicitari si rivolgevano solo indirettamente ai piccoli, facendo leva sulle madri, ora invece i bambini diventano "mercato diretto". Un fenomeno - sottolinea Mele - da monitorare attentamente».

TATUAGGI TEMPORANEI - Sotto accusa anche i tatuaggi temporanei, dannosi per la pelle ma spesso sottovalutati. «È un fenomeno abbastanza diffuso - prosegue Mele -, non dobbiamo credere che sia solo una moda passeggera». Nei bambini e negli adolescenti italiani, affermano i pediatri, «si è riscontrato un sensibile aumento di reazioni allergiche ai tatuaggi all'henné (black-henné), in realtà praticati con miscugli di sostanze chimiche, tra cui la parafenilendiamina (PPD), con potenzialità fortemente allergizzanti». Tanto più che questi prodotti «artigianali e non controllati - avvertono gli specialisti - restano a contatto della cute per almeno 2 settimane». Infatti, al contrario dell'henné puro, che non determina reazioni allergiche, spiegano i pediatri, «la parafenilendiamina, colorante che aumenta la persistenza del tatuaggio, e gli altri pigmenti aggiunti, possono determinare reazioni allergiche».

COMPOSIZIONE - In generale, è il consiglio dei medici, «è importante invitare i genitori a evitare per i loro figli l'uso di cosmetici inutili, soprattutto se profumati e senza chiare indicazioni sulla composizione e le modalità di preparazione». Purtroppo infatti, sottolinea Mele, «non esiste una normativa specifica di controllo sui prodotti cosmetici: da ciò consegue che, per ridurre il rischio di sensibilizzazione, occorre scegliere il trucco tra prodotti privi di conservanti e profumi, in cui sia stata già testata la quantità presente di metalli pesanti, in particolare nichel, cromo e cobalto».

Redazione Salute Online



TAG: dermatologiadermatitibambini

Informazioni su : Dermatologia




ULTIME NEWS

L'insospettabile leggerezza del gusto. Di Luca Borelli
2014-10-28
L' insospettabile leggerezza del gusto. 100 e più ricette di buon senso per far convivere piacere e salute. Il primo libro del Dietista Luca Borelli. Dr. Luca Borel
Spaghetti di verdure: vantaggi e consigli
2014-10-27
Avete mai assaggiato gli spaghetti di verdure? Si tratta di una versione molto originale del classico piatto di pasta che in realtà, per via degli ingredienti utilizzati,
Di nuovo davanti al computer ma con nuove regole e più tutele.
2014-10-21
Qualcuno non si ferma neanche per il pranzo e mangia davanti al monitor. Il pc è un alleato prezioso e quasi un compagno di vita, ma va sempre utilizzato con un occhio pa
Diario alimentare: un aiuto per perdere peso
2014-10-21
Avete seguito ogni tipo di dieta improvvisata e non siete riusciti a perdere peso? Oppure avete perso qualche chiletto, ma poi non siete stati costanti e ne avete recuper
Norvegia: ecco il paese dove gli over 60 vivono meglio. Italia solo 39esima
2014-10-21
Vogliamo trascorrere una vecchiaia serena? Prepariamo le valigie e trasferiamoci in Norvegia. Qui infatti si vive meglio una volta superati i 60 anni. Sotto tutti i punti
Zucchero: dolce veleno
2014-10-17
Lo zucchero è presente in quasi tutti i cibi industriali e, addirittura, viene inserito anche nel pane: nelle etichette lo ritrovate anche con il nome destrosio, saccaros
Un naso piu' armonico senza chirurgia estetica col Rinofiller
2014-10-16
Al Poliambulatorio Privato San Michele è possibile correggere le imperfezioni del tuo profilo senza interventi chirurgici. Il rinofiller, infatti, effettuato dalla dotto
Ecco le dodici azioni quotidiane che aiutano a «schivare» i tumori
2014-10-14
Dodici azioni concrete, semplici comportamenti alla portata di tutti, per limitare il rischio di ammalarsi di tumore. A compilare la lista sono stati gli specialisti dell
Allergie, anche l’autunno non dà tregua
2014-10-13
In genere passata l’estate gli allergici tirano un respiro di sollievo: le fioriture di gran parte delle piante allergizzanti sono alle spalle e l’inverno è un periodo tu
Tumore seno, in 6 anni +30% casi tra giovani.
2014-10-13
"In Italia ci sono circa 46.000 nuovi casi all'anno di tumore mammario - precisa Francesco Schittulli, presidente Lilt, senologo e chirurgo oncologo - con un aumento di i

« Lista Completa