MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Bambine che si truccano: boom di dermatiti

Bambine che si truccano: boom di dermatiti

DATA
26.09.2012

NOTIZIA
L'uso di mascara e rossetto è in aumento tra le bambine che in tenerissima età, già dai 7-8 anni, più che pensare ai giochi sono concentrate sul proprio aspetto fisico, tanto da fare un uso consistente di cosmetici, make-up e profumi. Un fenomeno che, aldilà delle riflessioni etiche che impone, viene segnalato dai pediatri per le possibili conseguenze sulla salute delle piccole: l'uso del make-up tra i bambini ha portato a un'impennata delle dermatiti da contatto o allergiche, facendo registrare un +16,7% di tali patologie nella fascia di età 8-12 anni. Secondo il presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) Giuseppe Mele, «oggi i bambini sono considerati sempre più come giocattoli in vetrina, una spettacolarizzazione e un accessorio dei desideri dei genitori».

BAMBINI-OGGETTO - Il rischio è che «i bambini diventino "accessori viventi": così la mamma che desidera abiti firmati e costosi, non potendo acquistarne per sé, li compera per i figli, che diventano una sorta di "proiezione" dei propri desideri». I pediatri segnalano dunque una perdita di identità del bambino, che oggi si comporta sempre più come un piccolo adulto e viene abituato ad apparire più che ad essere. Allo stesso tempo, avvertono i pediatri, «i minori stanno diventando nuovi oggetti del marketing: se prima i messaggi pubblicitari si rivolgevano solo indirettamente ai piccoli, facendo leva sulle madri, ora invece i bambini diventano "mercato diretto". Un fenomeno - sottolinea Mele - da monitorare attentamente».

TATUAGGI TEMPORANEI - Sotto accusa anche i tatuaggi temporanei, dannosi per la pelle ma spesso sottovalutati. «È un fenomeno abbastanza diffuso - prosegue Mele -, non dobbiamo credere che sia solo una moda passeggera». Nei bambini e negli adolescenti italiani, affermano i pediatri, «si è riscontrato un sensibile aumento di reazioni allergiche ai tatuaggi all'henné (black-henné), in realtà praticati con miscugli di sostanze chimiche, tra cui la parafenilendiamina (PPD), con potenzialità fortemente allergizzanti». Tanto più che questi prodotti «artigianali e non controllati - avvertono gli specialisti - restano a contatto della cute per almeno 2 settimane». Infatti, al contrario dell'henné puro, che non determina reazioni allergiche, spiegano i pediatri, «la parafenilendiamina, colorante che aumenta la persistenza del tatuaggio, e gli altri pigmenti aggiunti, possono determinare reazioni allergiche».

COMPOSIZIONE - In generale, è il consiglio dei medici, «è importante invitare i genitori a evitare per i loro figli l'uso di cosmetici inutili, soprattutto se profumati e senza chiare indicazioni sulla composizione e le modalità di preparazione». Purtroppo infatti, sottolinea Mele, «non esiste una normativa specifica di controllo sui prodotti cosmetici: da ciò consegue che, per ridurre il rischio di sensibilizzazione, occorre scegliere il trucco tra prodotti privi di conservanti e profumi, in cui sia stata già testata la quantità presente di metalli pesanti, in particolare nichel, cromo e cobalto».

Redazione Salute Online



TAG: dermatologiadermatitibambini

Informazioni su : Dermatologia




ULTIME NEWS

I nostri orari di agosto
2014-08-15
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO Poliambulatorio e Laboratorio Analisi - I nostri orari di agosto. Fino al 4 agosto orario normale. Lun - Ven 7.30 > 19.30 orario con
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2014-08-04
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2014-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Creme Solari Protettive: consigli e miti da sfatare
2014-07-30
Abbronzatissimi sulla riva del mare, cantava una vecchia canzone. In sicurezza, però, aggiungiamo noi. La tintarella infatti può essere molto rilassante; ma quando ci si
In ferie impieghiamo 2 giorni, 9 ore e 25 minuti prima di rilassarci
2014-07-29
Le sospirate vacanze ?? Un disastro! :-( O quanto meno molto meno allettanti di quel che pensiamo. Se sono brevi, si rischia di tornare a casa più stressati di prima
Bambini e vacanze: istruzioni per l'uso
2014-07-28
Parliamo del re delle vacanze: il mare, che è il compagno di villeggiatura più amato dalla grande maggioranze delle famiglie italiane. Il sole: è un amico della salute
Le spiagge bandiera verde 2014
2014-07-25
Bambini e spiagge! Se ancora non sapete quale meta marina scegliere per far scorrazzare i vostri pupi tra sabbia (pulita) e mare (cristallino) in tutta tranquillità ecco
Medicine ai bambini, il 40% dei genitori sbaglia dosaggi.
2014-07-24
Ogni anno negli Stati Uniti sono diecimila i ricoveri per avvelenamento da sovradosaggi da farmaci e tre quarti delle chiamate provengono da genitori che si sono confusi
Italiani in fuga dal Servizio sanitario
2014-07-24
Ticket stellari e tempi di attesa troppo lunghi stanno spingendo sempre più connazionali - oltre 12 milioni - verso gli operatori della sanità privata. Secondo le stim
Colesterolo? prova la carne vegetale!
2014-07-23
Muscolo di Grano Fatto in Casa – Carne per Vegetariani Oggi metteremo sotto la lente d’ingrandimento un alimento molto speciale, particolarmente amato dai vegetariani

« Lista Completa