MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Acne, per curarla non servono farmaci

Acne, per curarla non servono farmaci

DATA
03.07.2013

NOTIZIA
Colpisce soprattutto i giovani, non ha nulla a che vedere con gli ormoni e con l'alimentazione e per curarla non servono farmaci. Facciamo il punto sull'acne con il professor Marcello Monti di Humanitas.

È forse una delle croci degli adolescenti, una delle motivazioni per cui più vengono presi in giro e per la quale non si piacciono: parliamo dell’acne con il professor Marcello Monti, responsabile dell’Unità Operativa di Dermatologia di Humanitas.


«L’acne è un disturbo transitorio, in genere di lunga durata, che si manifesta con la comparsa di follicoliti (meglio conosciuti come foruncoli o brufoli). È dovuta all’occlusione degli sbocchi delle ghiandole sebacee e, come conseguenza, nei follicoli si sviluppano quei batteri che danno vita all’infiammazione e quindi ai brufoli. Le parti del corpo più interessate sono viso, petto e schiena. Si distinguono due forme di acne: quella giovanile/adolescenziale e quella tardiva».

Che cosa s'intende per acne giovanile?

«È la forma che colpisce i ragazzi intorno ai 12 anni circa e le ragazze già a partire dai 10-11 anni. Si manifesta con punti neri in particolare sul naso e sulle guance. Le cause possono essere tre: la principale è la predisposizione genetica, quindi la familiarità; la seconda è lo stress, sempre nei soggetti predisposti; la terza un’esuberanza ormonale dovuta alla fase dello sviluppo, che però non interessa tutti gli adolescenti. E in tutto ciò, una cosa va sottolineata: il tipo di alimentazione non ha nulla a che vedere con la comparsa dell’acne».

E per acne tardiva?

«L’acne tardiva interessa prevalentemente le donne dai 20 ai 30-35 anni, talvolta anche fino ai 40. La causa in questo caso è lo stress: si tratta di donne che somatizzano in forma di acne lo stress per lo studio, il lavoro o per relazioni personali».

Gli antibiotici sono utili per sconfiggere l'acne?

«In passato la terapia di cura dell'acne era basata sull’uso di antibiotici perché si riteneva che i batteri della pelle causassero l’acne, mentre si è poi scoperto che sono solo una conseguenza. Non c’è dunque alcuna necessità di trattare l’acne con l’antibiotico, anzi è sconsigliato dato che l’antibiotico può creare resistenza batterica; una condizione che può rivelarsi problematica se in futuro il soggetto incorre in infezioni, anche serie, che necessitano di antibiotici. In Humanitas non li prescriviamo, anche perché se l’acne può durare 2-3 anni, l’antibiotico non può essere somministrato per più di 15 giorni consecutivi per cui allevia l’infiammazione solo temporaneamente. Non serve nemmeno la somministrazione della pillola anticoncezionale, considerato appunto che l’acne, nella stragrande maggioranza dei casi, non dipende dagli ormoni».

Come si cura, allora, l'acne?

«In Humanitas adottiamo un programma basato su due momenti, a seconda dell’entità dello sfogo acneico. Un’opzione è il micropeeling: una tecnica molto valida e semplice, che ciascuno, una volta appresa, può applicare da solo. Con una lozione composta di due esfolianti (acido salicilico e glicolico) si provvede a frizionare tutte le sere il viso o la zona interessata dall’acne. I follicoli pian piano di riaprono, i batteri si spengono e l’acne svanisce. Nei casi più gravi, al micropeeling si aggiunge la terapia fotodinamica per l’acne. Questa tecnica si avvale di una sostanza che penetra nei follicoli e poi viene attivata da luce rossa riuscendo a spegnere l’infiammazione e regredire l’acne. Sono sufficienti 3-4 sedute (a distanza di 15-20 giorni l’una dall’altra) per ridimensionare l’acne e ricondurla a una fase meno acuta trattabile con micropeeling. Questi trattamenti assicurano ottimi risultati, migliori di quelli che si ottengono con gli antibiotici e possono essere seguiti anche per 2-3 anni; nonostante questo sono ancora poco diffusi sul territorio nazionale».

E il brufolo “solitario”, come lo si combatte?

«Il brufolo è anch’esso causato da un’ostruzione del dotto follicolare, che può avvenire per uno stress fisico, come il periodo premestruale, o psichico. Come nel caso dell’acne, anche per i brufoli che “spuntano” di tanto in tanto, l’alimentazione non c’entra nulla e la frizione con la lozione micropeeling lo manda in remissione».


Fonte Humanitas.it
A cura di Valeria Leone


Poliambulatorio Privato San Michele Reggio Emilia. Ambulatorio di dermatologia, ambulatorio di medicina estetica. Per visite e trattamenti contattateci al numero 0522455614. Siamo in Viale Monte San Michele 5/d in centro a Reggio Emilia


TAG: acne pelle foruncoli brufoli follicoliti

Informazioni su : Dermatologia




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa