MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso

Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso

DATA
25.11.2015

NOTIZIA
Fino a quattro chili in meno in tre mesi. Ma dieta e attività fisica restano fondamentali.

Non è una leggenda popolare: bere almeno due bicchieri di acqua prima di ogni pasto aiuta a mangiare meno. E, come tale, rappresenta un’opportunità di intervento semplice ed efficace per le persone in sovrappeso o obese, da affiancare alla dieta e all’attività fisica. Restano da chiarire, però, i meccanismi che favoriscono lo smaltimento dei chili in eccesso.

SE L’ACQUA ACCELERA LA PERDITA DI PESO
La legittimazione di quello che è un messaggio che già in molte famiglie si sente ripetere giunge da una ricerca pubblicata su Obesity e condotta da alcuni studiosi dell’Università di Birmingham. Ottantaquattro adulti obesi sono stati reclutati dagli studi dei medici di base e, dopo una primo consulto di fronte allo specialista, inseriti in due gruppi: chi è stato incluso nel primo (41 individui) doveva bere mezzo litro di acqua mezz’ora prima dei pasti principali, mentre ai membri del gruppo di controllo era chiesto di immaginare di avere lo stomaco pieno già prima di un pasto. Dopo dodici settimane di follow-up, s’è visto che chi trangugiava mezzo litro d’acqua prima dei tre pasti principali perdeva in media 1,3 chili in più rispetto a chi si sedeva a tavola senza aver prima bevuto. In alcuni casi la differenza nella perdita di peso è stata anche quattro volte superiore.

MA DIETA E SPORT RIMANGONO NECESSARI
«La bellezza di questi risultati sta nella loro semplicità - afferma Helen Parretti, ricercatrice dell’Università di Birmingham e prima firma della pubblicazione -. Mezzo litro di acqua consumata prima di ogni pasto principale aiuta a ridurre il peso corporeo». L'evidenza conferma quanto emerso da una lavoro pubblicato sempre su Obesity, nel 2009. In quel caso i ricercatori avevano comparato l'effetto di un diverso apporto di acqua in persone sottoposte a una dieta ipocalorica (1200 chilocalorie per le donne, 1500 per gli uomini). Un aspetto - quello dell'introito di cibo - che non risulta invece descritto nell'ultimo lavoro. Vedere sfumare i chili di troppo non è in realtà così facile. Al primo posto tra i fattori determinanti rimangono una dieta equilibrata e uno stile di vita attivo. Ma l’acqua è comunque d'aiuto, perché garantisce la distensione delle pareti dello stomaco e il conseguente senso di pienezza.

SI RIDUCE LA MASSA GRASSA?
Potrebbe essere questa una delle ragioni che spinge i forti bevitori (solo di acqua) a mangiare meno nel corso di un pasto. «L'effetto è verificabile su ciascuno di noi, ma lo studio non spiega i meccanismi alla base di questo effetto né indica se il peso perso corrisponda a una riduzione della massa grassa - commenta Maurizio Muscaritoli, docente di medicina interna all’Università Sapienza e direttore dell’unità operativa di nutrizione clinica del policlinico Umberto I di Roma -. In un soggetto sano, comunque, bere due litri di acqua al giorno garantisce la necessaria idratazione e può essere un valido supporto alla dieta e all'attività fisica. Diverso è il caso di chi ha un'alterata funzione cardiaca, renale o un'alterazione endocrina: in questo caso non si consiglia di bere troppo. Un discorso simile viene fatto anche ai malati oncologici, a cui si richiede di mangiare alimenti poco voluminosi e molto energetici, per evitare di incorrere in uno stato di malnutrizione».

Fonte: http://www.fondazioneveronesi.it/

TAG: acqua dimagrire bere priam dei pasti dieta

Informazioni su : Scienze dell'Alimentazione, Dietistica e Nutrizione




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa