MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Alimenti: 6 pazienti su 10 sbagliano cure per allergie, si fidano del web

Alimenti: 6 pazienti su 10 sbagliano cure per allergie, si fidano del web

DATA
25.03.2015

NOTIZIA
C'è troppa disinformazione, soprattutto nel campo delle allergie e intolleranze alimentari. "Il 60% dei pazienti ha praticato cure errate e ha riscontrato diagnosi diverse da quelle che, da soli, avevano scoperto sul web visitando siti che facilitano l'autodiagnosi, spesso sbagliata". E' l'allarme lanciato da Maria Beatrice Bilò, nuovo presidente dell'Aaito, l'Associazione allergologi ed immunologi territoriali ed ospedalieri, che apre oggi il Congresso nazionale ad Ancona. "Sono molte le persone che credono di essere allergiche o intolleranti ad un alimento e si curano senza aver contattato degli esperti - afferma Bilò - con una dieta 'fatta in casa' che potrebbe provocare disturbi reali, soprattutto nei bambini ed anziani".

Nel corso del congresso saranno presentati gli aggiornamenti di una ricerca sulle allergie alimentari condotta in 17 centri, distribuiti in 10 regioni italiane, che ha coinvolto oltre 25 mila pazienti adulti. I risultati hanno evidenziato che frutta e verdura (72%) rappresentano le allergie di gran lunga più comuni, seguite da: crostacei (13%), pesce (4%), latte (3%), uovo (3%) e cereali (2%).

Nei pazienti con allergia ad alimenti di origine vegetale la proteina allergenica più frequentemente responsabile di sensibilizzazioni, e quindi di reazioni allergiche, è la Ltp (Lipid transfer protein), un allergene del regno vegetale frequentemente 'cross-reagente' presente nella pesca, albicocca, prugna ma anche noce, nocciola, arachide, mais, riso. "Sembra che la prevalenza dell'allergia all'Ltp aumenti gradualmente con la latitudine, con un marcato aumento nelle regioni meridionali", avverte l'Aaito.

"I cibi più preoccupanti per la dieta mediterranea - spiega Floriano Bonifazi, direttore del Dipartimento di malattie respiratorie e allergiche dell'Azienda ospedaliera-Ospedali Riuniti di Ancona - sono il pesce non cotto, come le acciughe marinate, peculiarità di tutto il Mediterraneo, che possono provocare orticaria, ma anche alcuni tipi di vegetali che contengono la proteina Ltp. Questo allergene - precisa - una volta ingerito potrebbe addirittura provocare shock anafilattico. Infatti, secondo uno studio riguardante la regione Marche, in oltre 5 mila casi di shock anafilattico, il 40% dei pazienti è stato colpito proprio da questo allergene".

Durante il congresso la Federazione delle società italiane di allergologia e immunologia clinica presenterà un importante documento sui vaccini anti-allergici con l'obiettivo di giungere ad un Consensus italiano su aspetti maggiormente correlati alla realtà clinica, agli aspetti regolatori, ai contesti gestionali e organizzativi nei quali questa terapia viene praticata, alle problematiche dei rimborsi per i quali sussiste una completa difformità nelle diverse Regioni e per intraprendere adeguate azioni innovative per la diffusione e la conoscenza di una terapia fondamentale per la cura della rinite, dell'asma allergico e delle allergie al veleno di imenotteri.


TAG: allergologia allergia alimenti allergeni

Informazioni su : Allergologia




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa