MENU
CERCA
AMBULATORI
SERVIZI IN EVIDENZA
Home >> news >> Abbassamento di voce o disfonia: cause, diagnosi e trattamento.

Abbassamento di voce o disfonia: cause, diagnosi e trattamento.

DATA
19.12.2016

NOTIZIA
L’abbassamento di voce (o disfonia) è un fenomeno frequente soprattutto per coloro che parlano molte ore al giorno o compiono sforzi vocali oppure sono fumatori abituali.
Le caratteristiche della disfonia sono variabili, nei casi dove l’abbassamento vocale è riconducibile ad uno sforzo si nota spesso che la situazione è discreta al mattino, per poi peggiorare nelle ore serali con evidenti difficoltà a parlare. Nei casi più eclatanti si arriva all’afonia, cioè all’incapacità di emettere suoni vocali. In altri casi la disfonia è persistente, non ci sono variazioni giornaliere legate allo sforzo.

Per comprendere meglio l’abbassamento di voce occorre precisare come avviene la fonazione. Tutti noi riempiamo i polmoni d’aria e quando espiriamo (cioè quando gettiamo fuori l’aria) le corde vocali sono chiuse, vibrano e producono un suono (vedi figura 1). Il suono prodotto dalle corde vocali sono le cinque vocali del nostro alfabeto. L’emissione delle parole (fonazione) è più complesso, questi cinque suoni fondamentali vengono modificati dalla lingua, dal palato, dalla posizione delle labbra e si ottengono i suoni consonantici. La successione ordinata di suoni vocalici e consonantici porta all’emissione di parole e frasi.

E’ evidente che per una buona fonazione sono necessari buoni polmoni, una laringe che funzioni perfettamente bene ed anche un buon funzionamento degli organi contenuti nella cavità orale.
Fondamentalmente i problemi di fonazione sono legati ad alterazioni delle corde vocali. Una delle cause più frequenti di disfonia è lo sforzo vocale. Questo deve essere inteso sia come uno sforzo nel tempo (per esempio parlare in continuazione per ore) o come uno sforzo per l’emissione di suoni intensi (esempio gridare o cantare).

Cosa fare quando la voce si abbassa o questa presenta modificazioni o si resta afoni?
In tutti questi casi la visita otorinolaringoiatrica è fondamentale per affrontare correttamente il problema. L’otorino è l’unico specialista che con strumenti semplici come lo specchietto laringeo e strumenti a fibre ottiche (fibrolaringoscopio) visualizza la laringe e ne osserva il suo movimento. Nel soggetto normale le corde vocali appaiono come due tendini bianchi che si aprono durante la respirazione (figura 2) e si uniscono sulla linea mediana durante la fonazione (figura 1). Nei due disegni si vede quello che vede il medico con i suoi strumenti.

Nei soggetti che compiono sforzi vocali eccessivi si osserva spesso un allentamento delle corde vocali. Il quadro clinico si definisce ptosi delle corde vocali.

Una situazione leggermente più grave che spesso colpisce i professionisti della voce (es. insegnanti, avvocati, centralinisti, attori, cantanti, allenatori, ecc.) sono i noduli delle corde vocali. La parola noduli non deve impressionare, si tratta di ispessimenti benigni. Il nodulo è paragonabile ad un callo delle corde vocali, cioè un fenomeno che si forma e aumenta di volume in relazione allo sforzo vocale. Tante volte è sufficiente far cambiare le abitudini al paziente, aiutarlo con farmaci e la situazione migliora drasticamente.

Un fenomeno un poco più grave del nodulo, ma sempre benigno, sono i polipi. Questi difficilmente regrediscono col riposo. Il polipo è quasi sempre unico e in laringoscopia, durante la respirazione, si vede un’immagine come in figura 3. Nei confronti di un polipo delle corde vocali le cure mediche non sono sufficienti, è necessario un intervento chirurgico di breve durata che però necessita dell’anestesia generale. Gli interventi sulle corde vocali si eseguono in microlaringoscopia diretta. Si tratta di atti chirurgici che si fanno sotto controllo microscopico. Sono interventi di breve durata ma dove occorre una precisione notevole.

Altre malattie delle corde vocali o di altre parti della laringe sono le cisti. L’indicazione è sempre l’intervento in microlaringoscopia.

Purtroppo non sempre le alterazioni laringee sono benigne, esistono anche situazioni di precancerosi e veri e propri tumori maligni. I sintomi di esordio quasi sempre sono l’alterazione e l’abbassamento della voce. Con la visita lo specialista può avere dei sospetti, il passo ulteriore è sempre la microlaringoscopia diretta nel corso della quale si esegue un prelievo bioptico. Ricordo che nella genesi di un tumore laringeo il fumo di sigaretta e l’eccesso di bevande alcooliche sono fattori che aumentano il rischio di malattia.
Quando una persona avverte che la sua voce non è normale è bene non insistere con tisane o con i rimedi della nonna, la visita ambulatoriale otorinolaringoiatrica è un mezzo molto efficace. Lo specialista visualizza le corde vocali ed è in grado di fare una diagnosi molto precisa.

Dott. Carlo Govoni
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale

www.carlogovoni.it
www.carlogovoni.it/argomenti/gola-laringe-collo/167-lesioni-cordali-acquisite


TAG: voce voce bassa Carlo Govoni disfonia otorino

Informazioni su : Otorinolaringoiatria




ULTIME NEWS

Creme solari: 10 cose che (forse) non sai sui prodotti per l'abbronzatura
2018-08-04
Creme solari, conoscete davvero le caratteristiche dei prodotti per la protezione solare e per l'abbronzatura? L'estate si avvicina e il caldo è arrivato. E' il momento d
I nostri orari di agosto
2018-08-01
ORARI DI APERTURA MESE DI AGOSTO 2018 Fino a lunedì 6 agosto orario normale, mattino e pomeriggio. Da martedì 7 agosto a sabato 11 agosto. Aperti solamente al matt
Api, meduse, ragni, vipere, zecche. Cosa fare in caso di morso o puntura
2018-07-31
Estate, tempo di vacanze: mare, montagna, campagna o lago, ogni località offre relax e svaghi, ma anche lati oscuri. Calabroni, zecche, meduse, scorpioni e vipere in
Bimbi d'estate: il vademecum dei pediatri
2018-07-30
Coinvolgerli nell'organizzazione del viaggio, inserendo tappe ad hoc. Essenziali gli snack e il primo soccorso. Cappellino, crema solare, occhiali da sole e farmaci pr
Rimozione del tatuaggio? Sì, ma rigenerando la pelle
2018-07-30
Pentiti del tatuaggio, c’è una novità! Sembra ormai clinicamente confermato che, con l’uso della tecnologia laser a picosecondi abbinata al trattamento con laser fraziona
Campeggio: i 10 errori da evitare per godersi la vacanza in tenda
2018-07-22
Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio? Di sicuro si tratta di un'alternativa economica, divertente e avventurosa, adatta a chi vuole riscoprire
Godersi la montagna d'estate Anche nella terza età
2018-07-12
Gli eventuali rischi dell'altitudine possono essere gestiti. Le misure da adottare perché il fisico possa trarne giovamento Un piacevole fresco, lontano dall'afa della
Vacanze in salute, le regole d'oro
2018-07-01
Qualche prezioso consiglio da non dimenticare mai, per trascorrere le ferie in tranquillità e fronteggiare eventuali emergenze. Cosa sarebbe l’estate senza vacanze? Il
Le medicine da mettere in valigia
2017-08-01
E’ il momento di andare in vacanza, preparare la valigia: vestiti, costumi, creme, beauty-case e libri vanno bene, ma è importante non dimenticarsi delle medicine. Qu
Allergici in viaggio, qualche trucco per evitare di correre rischi
2017-08-01
In vacanza, soprattutto all'estero, cresce la probabilità di pericolosi choc anafilattici per chi è allergico ai cibi La prospettiva di una vacanza può diventare un in

« Lista Completa